Foligno,Testa unica punta; Foggia, sinfonia Wagner

di Samuel 1

Lo stadio comunale di Foligno chiama a raccolta i suoi tifosi per la prima vittoria stagionale: nella nona di Prima Divisione A, gli umbri avranno di fronte il Foggia. I padroni di casa ancora non hanno schiodato la casella zero delle vittorie ed aspettano un avversario che ha visto in settimana il cambio della guida tecnica: Paolo Stringara ha preso il posto di Valter Bonacina.

Il Foggia annovera tra le sue statistiche un dato: quello di essere la squadra più esperta in pareggi, ben 5 finora. Locali: sono tornati in gruppo ma non giocheranno Tattini e Costantini, mentre per il resto il tecnico Magrini sembra intenzionato a confermare la squadra che ha perso di misura a Sorrento con Testa unica punta nel 4-3-2-1.

“Accantoniamo le polemiche e lasciamo semmai che a commentare siano gli addetti ai lavori: noi pensiamo a vincere e a risollevarci in classifica”.

Gran bel biglietto da visita: questo in sintesi il senso del discorso fatto dal neo tecnico Stringara ai giocatori del Foggia dopo la cerimonia ufficiale d’insediamento. Buone notizie per i pugliesi dall’infermeria che si sta svuotando: rientrano Lanteri e Wagner, mentre sono ancora out Gigliotti e Giovio. Il modulo di Stringara dovrebbe essere il tradizionale 4-4-2.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>