Le sette vite del Benevento, Cavese ko

di Samuel 0

CAVESE – BENEVENTO            2-3

  • CAVESE: Pane; M. Ciano, Cipriani, Sirignano, Piscitelli (70’ Di Napoli); Alfano, D’Amico, Bacchiocchi; Bernardo (78’ Pagano), Camillo Ciano (46’ Del Sorbo), Schetter. A disp.: Botticella, Siano, Citro e Pascucci. Allenatore: Mauro Melotti.
  • BENEVENTO: Paoloni; Pedrelli, Landaida, Siniscalchi, Zito; Bianco, Grauso; D’Anna (70’ La Camera), Mounard, Pintori (91’ Signorini); Clemente (64’ Evacuo). A disp.: Corradino, Cedrola, Vacca e Palermo. Allenatore: Giuseppe Galderisi.
  • ARBITRO: Barbiero di Vicenza
  • RETI: 32’ Clemente (B), 38’ Pintori (B), 70’ e 73’ Schetter (C), 93’ Mounard (B).
  • NOTE: Spettatori oltre 1600 con sparuta rappresentanza di tifo beneventano per un incasso di oltre 17000 euro. Ammonizioni per Bacchiocchi e Sirignano (C), e per Zito e Paoloni (Bn). Espulsioni al 76’ a Sirignano (C) per doppia ammonizione e al 78’ a Landaida (Bn) per gomitata a Michele Ciano. Corner 3-2 per il Benevento. Recuperi: 2’pt, 5’st. Osservato un minuto di raccoglimento per ricordare Catello Mari cinque anni dopo la sua tragica scomparsa.

La Nocerina è distante dieci punti, per arrivare in serie B il Benevento dovrà necessariamente passare per la lotteria dei playoff, però che carattere hanno i sanniti di mister Galderisi. Prendete la gara di domenica a Cava de’ Tirreni. Avanti di due reti dopo i primi quarantacinque minuti di gioco, poi pareggio della Cavese con doppio Schetter e al 93’ ci pensa la classe di Mounard a pescare il jolly dal limite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>