Montichiari-Sambonifacese 0-2, mamma che Brighenti

di Samuel 0

Seconda Divisione A settima giornata:

Montichiari-Sambonifacese 0-2

Montichiari (4-4-2): Polizzi 5.5; Verdi 6; Antoniacci 6.5; Bettenzana 5.5; Filippini 6.5; Muchetti 6.5; Zanola 5.5; Filiciotto 6.5 (24’ s.t. Sogliuzzo n.g.); Talato 6 (13’ s.t. Ruta n.g.); Dimas 6; Murano 6.5 (33’ s.t. Florian n.g.). A disposizione: Gambardella; Pedon; Saleri; Mastroianni. All: Claudio Ottoni.

  • Sambonifacese (4-1-4-1): Bonato 6; Caraceni 6; Dal Degan 6.5; Orfei 6; Viskovic 6; Tecchio 6; Montagnani 6 (47’ s.t. De Assis n.g.); Baltierri 6 (20’ s.t. Zanetti 6); Creati 6.5; Marianeschi 5.5 (27’ s.t. Finotto n.g.); Brighenti 7. A disposizione: Nardoni; Milani; Pisani; Faccini. All: Flavio Carnovelli.
  • Arbitro: Fabbrini di Livorno 4.

Reti: 29’ p.t. Brighenti (S); 46’ s.t. Zanetti (S).

Note: ammoniti: Filiciotto; Dimas; Viskovic; Dal Degan; Orfei – espulsi: 28’ p.t. Bettenzana; 10’ s.t. Zanola; 17’ s.t. Ghidoni (team manager Montichiari) – angoli 7-3 per il Montichiari – recupero: 1’ e 4’ – spettatori: 200 circa.

Il Montichiari incappa nella prima sconfitta stagionale al termine di una partita letteralmente decisa da una pessima direzione arbitrale che ha ridotto in nove la squadra di casa con una doppia espulsione più che discutibile. Una pesante inferiorità numerica che ha finito per costringere alla resa la compagine monteclarense, che pure ha mantenuto costantemente l’iniziativa contro un avversario come la Sambonifacese che ha pensato dall’inizio alla fine della gara solo a difendersi. Soltanto nei primi minuti gli scaligeri, complice un avvio piuttosto svagato dei locali, hanno cercato di proporsi in avanti, ma dopo il vantaggio si sono limitati con grande determinazione ad un puro lavoro di contenimento. Ma andiamo con ordine. Il primo spunto viene firmato da Creati, che al 9’ si destreggia tra un paio di avversari, ma calcia a lato. La squadra dell’ex Ottoni cerca di prendere in mano con il consueto brio le redini della gara, ma stenta a trovare la giusta concentrazione. Tentano così la conclusione senza esito dalla distanza prima Dimas e poi Filiciotto, ma la rete difesa da Bonato non corre pericoli. Al 28’ giunge così l’azione che in pratica decide la contesa, visto che l’arbitro sanziona con un cartellino rosso il fallo al limite su Brighenti di Bettenzana, giudicandolo, in maniera davvero ardita, ultimo uomo. Il rammarico per la formazione di Mister Ottoni cresce ancora 1’ più tardi, dato che lo stesso Brighenti è abilissimo a sorprendere Polizzi con il conseguente calcio di punizione. A questo punto, nonostante l’inferiorità numerica, i rossoblù locali si rianimano e si gettano con orgoglio all’attacco. I giocatori monteclarensi cercano di ritrovare rapidamente la parità, ma i tentativi di Muchetti, Murano, Zanola e di Dimas (per ben tre volte) rimangono senza esito. Chiuso il primo tempo con un vero e proprio forcing offensivo, in avvio di ripresa la compagine locale riprende la sua pressione e si rende minacciosa al 3’ con un colpo di testa di Murano che esce di poco. Due minuti più tardi sono Filippini e Filiciotto a mettere in movimento lo stesso Murano, che però non trova lo spazio per battere a rete, azione che quasi si ripete ancora 2’ più tardi, con Murano che questa volta, invece di tirare, cerca di servire un difficile assist al centro dell’area a Dimas, che viene anticipato dai difensori venorensi. Al 10’ torna ad ergersi a protagonista l’arbitro che mostra direttamente il rosso a Zanola per una frase inappropriata sugli sviluppi di un’ennesima interruzione di gioco degli ospiti ed obbliga il Montichiari a proseguire la sua rincorsa in nove uomini. Un’impresa che appare immediatamente ai limite dell’impossibile, anche se in modo veramente encomiabile Muchetti e compagni non mollano sino alla fine e cercano di giocare le loro carte per raddrizzare la situazione. La Sambonifacese, del resto, non riesce ad assestare il colpo del k.o ed è costretta a soffrire il forcing dei padroni di casa. Nonostante il gran cuore dei locali, ormai la lotta è impari ed in pieno recupero, con il Montichiari sempre più stanco e sbilanciato in avanti, la Sambonifacese può firmare il contropiede che mette al sicuro la preziosa vittoria e vale il 2-0 finale grazie al neo-entrato Zanetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>