Paganese, 10 gol in amichevole per prepararsi al Monza

di Samuel 0

Si è svolta ieri pomeriggio sul sintetico di Tramonti la consueta amichevole di metà settimana, che ha visto i ragazzi di Capuano affrontare la formazione azzurra degli Allievi. Il match, che ha fornito spunti interessanti al tecnico salernitano, è terminato con il punteggio di 10-0. Protagonisti del match sono stati Lepore, autore di una doppietta e l’ormai recuperato Triarico che si è messo in mostra siglando ben tre reti. Completano il tabellino dei marcatori gli attaccanti Ferraro e Tortori, unitamente ai difensori Cuomo, Ingrosso e Radi, tutti autori di una sola rete. Al test hanno partecipato tutti i calciatori della rosa, eccezion fatta per il lungodegente Cortese e l’acciaccato Gatti, le cui condizioni restano da valutare.

Domani allenamento pomeridiano a Tramonti, mentre è prevista per sabato mattina al “Torre” la consueta rifinitura pre-gara, prima della partenza alla volta del ritiro di Monza.

Deferimento – La Paganese Calcio 1926 S.r.l. tiene a precisare la propria situazione in merito al deferimento subito da parte della disciplinare della Co.Vi.So.C..

II Procuratore Federale infatti, a seguito della segnalazione della medesima Co.Vi.So.C., ha oggi deferito la Paganese, insieme ad altri 15 club di Prima Divisione, alla Commissione Disciplinare Nazionale, “per non aver utilizzato il conto corrente indicato dalla società al momento dell’ iscrizione al Campionato di competenza per effettuare il pagamento degli emolumenti dovuti ai propri tesserati per le mensilità di luglio, agosto e settembre 2010”.

Nel caso specifico riguardante la Paganese Calcio 1926 S.r.l., il Procuratore Federale contesta alla società azzurrostellata di non aver utilizzato il c/c dedicato per effettuare il pagamento dello stipendio, relativo al mese di luglio, di un calciatore giovane di serie. In merito a tale situazione, però, la Paganese Calcio 1926 S.r.l.  rende noto che al giovane atleta, non disponendo di un c/c personale, sono stati regolarmente pagati gli emolumenti in questione non a mezzo bonifico ma tramite assegno circolare, emesso dallo stesso conto dedicato. Inoltre si ribadisce che la suddetta procedura di pagamento è stata eseguita in quanto autorizzata dalla stessa Co.Vi.So.C. Si esclude pertanto la possibilità di subire alcuna penalità in classifica ma al massimo, qualora tale provvedimento fosse ratificato, caso assai improbabile, alla società azzurrostellata potrebbe essere comminata un’ammenda.

Infine la Paganese Calcio 1926 S.r.l fa presente che fin dalla sua nascita, ha sempre messo al primo posto dei suoi obiettivi la salvaguardia dei bilanci e del rispetto delle regole, al fine di distinguersi come una delle poche società sane e proporsi come modello da seguire nell’intero panorama dei campionati professionistici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>