Piacenza – Prato diretta web 4-3

di Samuel 0

Piacenza – Prato 4-3

Piacenza in netta ripresa, Prato in fase di stallo. Eppure, la penalità inflitta agli emiliani dice che in graduatoria sono lì, appaiate a sei punti con l’obbligo conseguente di tenere sotto osservazione quel che accade alle spalle. Dove le squadre che stazionano sono una manciata, non di più.

Latina, Bassano e Feralpi chiudono una graduatoria che vede le due protagoniste di giornata allo stadio Garilli tutt’altro che escluse dalla lotta salvezza: a fronte di un tifo – quello locale – che potrebbe decidere di affossare l’ascia di guerra dovuta a una società allo sbando proprio in virtù dell’impeto d’orgoglio di Guzman e compagni, gli ospiti devono far fronte alla scarsa presenza di supporters.

Resta inteso che, con i tre punti in cascina anche oggi, il campionato del Piacenza potrebbe cominciare a essere assai più interessante (dieci i punti inanellati nel corso delle sette gare che hanno preceduto).

ULTIMISSIME DAI CAMPI

Locali in ottima forma, si percepisce anche l’appoggio del pubblico. Prato per ora guardingo.

Tra il 25′ e il 30′ accade di tutto.

Prima il Piacenza trova il vantaggio con Guerra, poi il prato pareggia nel giro di 4′ con Vieri e, a un giro di lancette soltanto, Visconti riporta in avanti i locali. Guzman dal dischetto arrotonda il vantaggio emiliano: che Piacenza al 40′! Marchi allo scadere di tempo: poker biancorosso.

Al 13′ della ripresa, Vieri cerca di riaprire i giochi: punteggio sul 4-2.

Incredibile: 4′ dopo Benedetti ancora a segno per il Prato. Ora si che la partita si riapre. Piacenza in black out.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>