Pisa-Viareggio 1-0

di Samuel 0

 PISA (4-3-1-2): Lanni; Ton, Audel, Cossù, Favasuli; Passiglia, Tabbiani (91′ Scampini), Amoroso (45′ Cerone); Obodo; Carparelli (84′ Reccolani) , Mosciaro. A disp. Pugliesi, Bizzotto, Gimmelli, Miani. All. Leonardo Semplici
VIAREGGIO (4-3-3):
Merlano; Carnesalini, Fiale, Massoni, Brighenti; Cosentini, Pizza (75′ Marolda), Bertolucci (72′ Malacarne); Luppi (61′ Cristiani), Longobardi, Taormina. A disp. Bartelletti, Gigli, Calamai, D’Antoni. All. Giuseppe Scienza
RETI: 74′ Mosciaro
ARBITRO: Marco Viti di Campobasso (Pentangelo – Surano di Nocera Inferiore)
NOTE: giornata fredda, terreno in leggero miglioramento. Angoli 8-4 per il Pisa. Ammoniti Cosentini (11′), Massoni (39′), Favasuli (41′), Obodo (63′) Rec pt 2′; st 5′.

Il derby sorride al Pisa che batte di misura il Viareggio, brinda così subito alla vittoria il tecnico Semplici che in settimana aveva rimpiazzato l’esonerato Stefano Cuoghi. La giornata fredda non ha rovinato lo spettacolo tra due squadre assetate di punti. Qualcosa di più hanno fatto i nerazzurri che ai punti hanno meritato la vittoria grazie ad un ottimo secondo tempo.

Dopo i primi venti minuti di studio, al 19’ la prima emozione, Mosciaro sfiora la traversa con un bel tiro, passano due minuti Amoroso serve Tabbiani, ma sul colpo a botta sicura c’è il piede del difensore Fiale che respinge. Sul ribaltamento, il Viareggio si rende insidioso con un calcio piazzato dal limite che Lanni blocca. Al 33’ il Viareggio confeziona l’azione più insidiosa del primo tempo, Longobardi avanza palla al piede e scarica u bel tiro che sfortuna per lui e per i suoi compagni si scaglia contro la traversa.

Allo scadere della prima frazione Amoroso si infortuna e deve lasciare il campo. Il secondo tempo si apre con il Pisa piu volitivo, ed al 7’ pregevole scambio tra Cerone e Tabbiani, conclusione pronta ma alta.  Al 13’ Cerone serve in profondità Carparelli che viene anticipato in uscita dal portiere. Il derby è avvincente e giocato sui nervi, ma al 32’ il Pisa trova il bandolo della matassa e passa i vantaggio.

Tabbiani ruba palla sulla trequarti avversaria evita u paio di avversari con dribbling stretti,e serve un cross invitante al centro dove Mosciaro ruba di testa segna la rete del definitivo 1 a 0. Il Viareggio prova una reazione ma il subentrato Marolda viene anticipato da Lanni in uscita a 10 minuti dallo scadere. Negli ultimi lunghi 5 minuti di recupero no accade nulla, vice il Pisa 1-0 e fa festa Semplici che i pochi giorni ha dato la scossa che volevano il presidente ed i suoi tifosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>