Premio ad Alessandra Borgonovo

di Francesco 0

Nella serata di oggi, nel secondo anniversario dalla scomparsa dell’ex centravanti, a Castiglioncello la consegna del riconoscimento: “Porto avanti con la mia famiglia quanto voleva mio padre, cercando di interpretare il pallone come strumento di diffusione di valori“.

L’articolo di Repubblica.it inizia così:

Mio padre teneva molto ai progetti che uniscono il calcio al sociale. Era nel suo Dna. Ho portato avanti con la mia famiglia quanto voleva, cercando di interpretare il pallone, come lo vedeva, come strumento di diffusione di valori”. A parlare così è Alessandra Borgonovo, figlia dell’indimenticato calciatore, attiva con la madre Chantal e la sua famiglia nella Fondazione intitolata al padre Stefano. Sabato 27 giugno (proprio nel secondo anniversario dalla scomparsa dell’ex centravanti) Alessandra Borgonovo, insieme con Gaia Simonetti dell’Area Comunicazione Lega Pro, riceverà un riconoscimento per i loro progetti sociali a Castiglioncello, nel corso dell’evento dedicato al calcio al “Tmw Awards” , nella serata condotta da Michele Criscitiello e Alfredo Pedullà (diretta dalle 20,45 su Sportitalia e Radio Sportiva).

Un peccato che il sito della fondazione non sia accessibile per difficoltà tecniche. Ci accontentiamo di includere in questo post l’ultimo messaggio per i fan su Facebook.

Il 27 Giugno di due anni fa Stefano ci lasciava; la “Stronza” alla fine ha preso il sopravvento su di lui, che tanto…

Posted by Fondazione Stefano Borgonovo Onlus on Sabato 27 giugno 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>