Prima Divisione domenica regolarmente in campo

di Samuel 0

La Lega Pro domenica scenderà regolarmente in campo. Le rassicurazioni arrivano direttamente da Mario Macalli che mette un altro punto a suo favore nella battaglia della ripartizione dei diritti televisivi anche alle serie minori. La novità di oggi è che è stato messo nero su bianco che “al momento della riforma dei campionati” la divisione dei diritti televisivi verrà rivista. La Lega Pro ritiene già ampiamente positiva, questa nuova formulazione e per questo lo sciopero minacciato per domenica è rientrato.

  • Il Presidente Macalli aveva precedentemente preparato un fax da inviare alle 85 società di Prima e Seconda Divisione per invitarle a non scendere in campo nel prossimo turno di campionato. La partita si gioca sui diritti televisivi da ripartire nella misura del 10% secondo la legge Melandri, dalla serie B a scendere. Al momento la fetta più grande di questa torta (il 7,5%) dovrebbe andare al campionato cadetto mentre alla Lega Pro sarebbe destinato solo l’1,2% con il restante 1,3% diviso tra Dilettanti e Fondazione.

Macalli non è dello stesso avviso, e da tempo ha cominciato una battaglia per far assegnare alla Lega Pro il 3% sui diritti Tv. Richiesta fino ad ora non ascoltata. Da qui l’idea di bloccare i campionati, ora però si è aperto uno spiraglio; domenica giornata regolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>