Riforma Lega Pro Macalli replica ad Albertini

di Samuel 0

Da un lato le parole di Demetrio Albertini, vice presidente federale, che nel pomeriggio aveva criticato il progetto di riforma delle due categorie di Lega Pro sottolineando come la stessa non fosse una riforma bensì solo un taglio senza progettualità e condivisione, dall’altra la replica di Mario Macalli, Presidente della Lega Pro, il quale va in contrapposizione ad Albertini:

“Al contrario, si debbono ritenere fortunati che hanno una Lega Pro come la nostra. Le seconde squadre? Se le possono sognare tutta la vita. Noi puntiamo ad un discorso di qualità e certamente non di quantità. Comunque vedremo il 7 agosto quello che avranno da dirci, noi certamente non cambieremo le nostre valutazioni. Per essere chiari, quello che noi chiediamo per il futuro, sono le norme delle iscrizioni ai campionati che dovranno essere riscritte per non avere più società penalizzate e, soprattutto, giocatori regolarmente pagati. Voglio ricordare che quando l’Italia vinse i mondiali in Germania di quella squadra ben dieci giocatori provenivano dalla Lega Pro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>