Il sindaco di Perugia ringrazia Damaschi: “Ha ridato dignità al nostro calcio”

di Samuel 1

 Tocca al sindaco di Perugia, Wladimiro Boccali, tessere le fila di quanto sta accadendo ai vertici societari del Perugia Calcio, recentemente diventato di proprietà del duo composto da Santopadre e Moneti che hanno così rimpiazzato l’ex presidente Damaschi:

“Nel momento in cui cambiano gli assetti societari del Perugia occorre rivolgere gli auguri per il futuro a chi detiene la maggioranza della società, Santopadre e Moneti, ed ha quindi l’onere-onore di guidarla. L’ obiettivo è sempre lo stesso: riportare il calcio perugino ad un ruolo che sia maggiormente in linea con la sua storia, con le ambizioni della città, con le aspettative dei tifosi”.

Nella nota del primo cittadino, i doverosi ringraziamenti al lavoro compiuto da chi ha preceduto:

“Un grazie sincero a chi ha portato il Perugia fino a questo punto. Ho visto tanto amore verso i nostri colori, ed ho visto, come del resto tutti hanno visto, una società, a partire dal presidente Damaschi, che ha ridato dignità al calcio perugino. Lo ha fatto con il legittimo orgoglio sportivo di chi ha ricevuto una grande, e scomoda eredità, ma anche con l’ umiltà di chi lavora con trasparenza, senza illudere nessuno, gestendo la società con saggezza e misura. Chi ricorda la fase del pellegrinaggio a Palazzo dei Priori per prendere il Perugia sprofondato tra i dilettanti, e ha seguito le vicende di quelle cordate, in alcuni casi anche giudiziarie, può comprendere la mia soddisfazione per avere scelto il presidente Damaschi. Serietà, trasparenza, legalità nella gestione di una società di calcio non sono fatti scontati”.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>