Siracusa, Fofana sì Baiocco nì; Trapani, Tedesco titolare?

di Samuel 1

Ferve l’attesa in Sicilia per il grande derby tra il Siracusa e il Trapani, un match che, stracittadina docet, sulla carta ha nel pareggio il risultato più papabile. Con degli inevitabili però.

Perché i rossoneri non hanno mai  perso in casa e il Trapani non ha mai pareggiato in trasferta. Classifica alla mano tutto può accadere: entrambe le compagini hanno fermato con lo stesso risultato (0-0) una lanciatissima Cremonese che fino all’incrocio siciliano aveva sempre vinto.

La sfida, inoltre, capita in un momento particolare del campionato, con il turno infrasettimanale alle spalle. Per gli amanti della statistica, il Trapani non vince dal 1988 mentre sono stati ventinove i precedenti di campionato tra i due club: il bilancio vede il Trapani in vantaggio con 14 successi contro i 3 aretusei. Sono invece 12 i pareggi tra le due formazioni.

Il campo. Siracusa senza Moi, Longoni e Giordano; Baiocco non in perfette condizioni e attacco affidato con ogni probabilità al duo composto da Zizzari e Fofana. Capocchiano sicuro rientrante. Il Trapani si presenta con lo schieramento completo: Boscaglia dovrebbe riproporre l’undici che ha dominato la Cremonese con eventuale ballottaggio tra Tedesco e Pirrone. Anche gli infortunati di lunga degenza quali Perrone e Lo Monaco danno segnali incoraggianti: pronti al rientro nelle prossime partite.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>