Scappini match-winner, il Sorrento piega il Foligno

di Samuel 1

 SORRENTO – FOLIGNO 1-0

  • Marcatore: 12′ st Scappini
  • SORRENTO (4-2-3-1) Rossi; Vanin, Romeo (37′ st Terra), Di Nunzio, Bonomi; Camillucci, Tognozzi (26′ st Niang); Bondi, Ginestra, Croce; Scappini (29′ st Galabinov). (Chiodini, Nocentini, Sabato, Basso). All. Sarri.
  • FOLIGNO (4-3-1-2) Zandrini; Romano, Tuia, Merli Sala, Petti; Menchinella, Papa (20′ st Cardarelli), Castellazzi (11′ st Tabacco); Tattini; Guidone, Testa (35′ st Fedeli). (Mazzoni, Stoppini, Messina, Luparini). All. Magrini.
  • ARBITROGiallanza di Catania (Botosso-Liturco).NOTE: Ammoniti: Di Nunzio (S), Tattini (F), Terra (S), Croce (S), Tuia (F). Angoli: 7-3. Recuperi: 1′ pt, 4′ st

 

Dopo lo stop nel turno infrasettimanale per mano del Benevento (ma sconfitta assolutamente immeritata), il Sorrento torna alla vittoria allo stadio “Italia”. Agli uomini di mister Sarri, indietro in classifica generale anche per colpa di 2 punti di penalizzazioni, questa volta basta la rete di Scappini per piegare il Foligno.

Buona, comunque, la prova dei padroni di casa, in grado di creare diverse occasioni da rete. Decisiva anche la scelta di lasciare Ginestra agire da seconda punta alle spalle di Scappini. Forse la mossa tattica decisiva per la vittoria. Il Foligno, che presentava mister Magrini al debutto in panchina dopo aver rilevato Pagliari, non è riuscito nell’impresa di portare a casa almeno un punto. La sensazione è che si punti tanto sulle prossime partite, a cominciare dalla sfida di domenica contro il Foggia. A Sorrento, onestamente, era difficile fare di più.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>