Sorrento, Pizza indigesta: 2-2 a Viareggio al 92′

di Samuel 1

 VIAREGGIO – SORRENTO 2-2
Marcatori: Scappini (S) all’8’ pt, Cesarini (V), rigore, al 20’ pt.; Carlini (S) al 20’, Pizza (V) al 47’ st.

  • VIAREGGIO (4-4-2): Ranieri; Carnesalini, Monopoli, Brighenti, Licata; Lepri (18’ st Palibrk), Pizza, Tarantino (26’ st Maltese), Cristiani; Scardina (39’ st Guerra), Cesarini. A disp: Merlano, Sorbo, Maltese, D’Onofrio. All. Bertolucci.
  • SORRENTO (4-2-3-1): Rossi; Vanin, Terra, Di Nunzio, Sabato; Camillucci, Armellino; Bondi (15’ st Carlini), Ginestra (27’ st Basso), Croce (37’ st Corsetti); Scappini. A disp: Chiodini, Nocentini, Tognozzi, Galabinov. All. Sarri.
  • ARBITRO: Rocca di Vibo Valentia (Valeriani e Pennacchio).
  • NOTE: Osservato un minuto di silenzio prima dell’inizio della partita per commemorare le vittime dell’alluvione di Genova. Spettatori 1.000 circa, 50 provenienti da Sorrento. ammoniti Camillucci (S) Tarantino (V), Ranieri (V), Cristiani (V), Vanin (S), Sabato (S). Angoli 7-5 per il Sorrento. Recupero 2’ pt; 5’ st

Clamorosa beffa per il Sorrento al 92′. La rete di Pizza regala il pareggio al Viareggio e invece solo un punto ai campani, che così devono ancora accontentarsi del terzo posto in classifica alle spalle di Ternana e Taranto. Nella giornata in cui la capolista era stata fermata a Ferrara dalla Spal, il Sorrento non è riuscito ad approfittarne.

Alla vigilia, nessuno avrebbe scommesso sulle chance del Viareggio, reduce dall’esonero di mister Maurizi e in una situazione già complicata di classifica. Era cominciata anche bene la gara del Sorrento, visto che dopo 8 minuti Scappini aveva aperto le marcature. Al 20′ però, Cesarini firmava il pareggio per i padroni di casa direttamente da calcio di rigore. Nella ripresa, pur di vincere, mister Sarri cambia tutto il terzetto di rifinitori alle spalle di Scappini, e infatti arriva la rete dell’1-2 grazie al subentrato Carlini. Quando a Sorrento già festeggiavano il -1 dalla capolista, è arrivata la doccia fredda della rete di Pizza. Onore al cuore del Viareggio.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>