La Nocerina passa. Ma il Barletta lamenta torti arbitrali

di Samuel 0

BARLETTA – NOCERINA 1-2

Barletta: Di Masi, Galeoto, Frezza, Guerri (42′ Carbonaro), Lucioni, Maino, Bellomo, Zappacosta (48’st Margiotta), Innocenti, Rajcic (20’st Geroni), Rana

A disp: Gabrieli, Ischia, Lorusso, D’Allocco, Margiotta,

All. Nicola Di Bitonto

Nocerina: Gori, Nigro, De Franco, Di Maio, Scalise, De Liguori, Bruno, Bolzan (13’st Pomante), Negro (48’st Petrilli), Castaldo (16’st Marsili), Catania.

A disp: Amabile, Servi, Galizia, Cavallaro, Petrilli,

All Gaetano Auteri

Arbitro: sig. Mariani di Aprilia

Marcatori: 20′ Castaldo, 55’De Liguori, 71′ Geroni

Amm: Nigro (N), Bolzan(N) Catania(N)

Espulso: 33′ De Franco per doppia ammonizione

La Nocerina – fermata lunedì scorsa da un ottimo Benevento – riprende a correre e lo fa da un campo difficile come quello del Barletta. A parziale scusante per i padroni di casa, le tante assenze: Anselmi, Agnelli, Infantino, Simoncelli, Dossena, Masiero, Picone e Tesoniero. Più di mezza squadra ferma ai box, che costringe Sciannimanico a gettare nella mischia dal primo minuto i nuovi arrivi Innocenti, Rana e Zappacosta.

Nella Nocerina invece Auteri recupera anche Bruno e schiera l’undici ideale. Prima del calcio d’inizio un minuto di raccoglimento per il militare italiano Luca Sanna caduto all’estero.

La cronaca – La Nocerina subtio propositiva. Negro dopo pochi secondi arriva al limite dell’area e prova a impegnare Di Masi con un tiro potente, ma il pallone sorvola la traversa. Al 20′ arriva il vantaggio dei rossoneri: De Liguori lancia Castaldo sul filo del fuorigioco, l’attaccante rossnero con un pallonetto anticipa il portiere in uscita e realizza il vantaggio. Al 28′ Catania si trova da solo davanti a Masi. Il suo tiro viene parato dal portiere di casa, sulla ribattuta arriva Castaldo che prova il tiro, ma anche quest’ultimo viene parato da Masi. Al 33′ Nocerina in dieci: espulso De Franco per doppia ammonizione. L’inizio della ripresa è ancora tutto di marca Nocerina.

Al 10′ gol dei molossi. De Liguori approfitta di un errato retropassaggio della difesa di casa ed infila Di Masi. Auteri manda in campo Marsili per rimpolpare il centrocampo. Davanti rimangono Negro e Catania. Al 26′ però arriva il gol del Barletta. Geroni approfitta di una palla vagante al limite dell’area e lascia partire un destro che fulmina Gori. Per la Nocerina è un brutto quarto d’ora. Al 43′ Marsili si impossessa di un pallone al limite dell’area e scarica il tiro verso la porta di Di Masi. Il pallone finisce di poco al lato.

Al 93′ l’azione che poteva cambiare il corso del match: viene annullato un gol al Barletta. Margiotta appena entrato aveva realizzato di testa. Vivaci proteste dei padroni di casa che però alla fine devono arrendersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>