Cosenza, Biancolino potrebbe partire?

di Redazione 0

Di lui ha scritto anche la stampa spagnola. Oltre che quella di tutta Italia. Raffaele Biancolino, prolifico attaccante del Cosenza, è salito agli onori della cronaca per un gol rifilato al Cosenza con un evidente aiuto della mano (non quella “de dios”) al Foggia di Zeman. Anche se il boemo dice di no, quando lui parla (o si lamenta, come in questo caso), i media lo seguono come nessun altro allenatore in Prima Divisione e così il gol (irregolare) di Biancolino ha fatto parlare per giorni e giorni. Adesso però l’attaccante in forza al Cosenza potrebbe entrare in un nuovo turbuillon soprattutto per una trattativa di mercato. Infatti non è un mistero che a Cosenza il “Pitone” piaccia molto e non solo per i cinque gol realizzati. E’ sempre disponibile, ma d’altro canto questa è sempre stata una sua caratteristica.

 Adesso però il Cosenza potrebbe sacrificarlo perché il suo contratto è piuttosto oneroso. I club pronti ad accoglierlo a braccia aperte non mancherebbero, anche se in questi periodi di ristrettezze economiche non è facile per nessuno. Il Barletta si è sempre detto molto interessate, ma ultime voci di radiomercato parlano anche di un interessamento dell’avellino, anche se siamo più in fase di (fanta)mercato.

Se davvero Raffaele Biancolino dovesse lasciare il Cosenza – qualunque sia la sua destinazione – ecco allora che la squadra silana potrebbe approfondire un’altra pista di mercato. Il direttore generale Castagnini avrebbe già sondato il terreno – visto i buoni rapporti – con alcuni dirigenti della Juventus per portare in Calabria il giovane attaccante Ciro Immobile. Il bomber è attualmente parcheggiato in serie B, alla corte di Conte a Siena. Però non trova spazio, chiuso da attaccanti del calibro di Mastronunzio, Reginaldo e Calaiò. Sull’attaccante però anche il Gubbio ha fatto un pensierino, per non parlare di alcuni club di B. L’asta è aperta, per chi vuole iscriversi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>