Juve Stabia, Cazzola: «Abbiamo motivazioni da vendere»

di Samuel 0

 E’ una delle rivelazioni della Juve Stabia. Parliamo di Cazzola, centrocampista inamovibile dello scacchiere di Pietro Braglia, che così commenta il prossimo incontro: “A Gela incontreremo un avversario ostico. Da parte nostra non dobbiamo considerare il loro ridimensionamento societario ma essere concentrati cercando di cogliere il massimo, a prescindere dall’avversario”. In altre parole Riccardo Cazzola lancia un preciso monito: “Dobbiamo essere concentrati verso l’obiettivo importante che tutti inseguiamo”.

Anche a Cazzola viene chiesto di far emergere il momento preciso della svolta: “Nella squadra, domenica dopo domenica, è cresciuto la convinzione di poter far bene, poi lavorando con impegno e determinazione siamo arrivati fin qui”.

Circa i suoi traguardi personali “Sono concentrato e cerco di migliorami allenandomi sperando di arrivare in B con la Juve Stabia”.

L’accoglienza di venerdì e l’entusiasmo di domenica non sono passati in secondo piano: “Significa che abbiamo fatto qualcosa di importante, tenendo conto da dove siamo partiti”. Senza fare voli pindarici il centrocampista aggiunge: “Dobbiamo essere consapevoli che non abbiamo fatto nulla. Ora siamo una realtà e non la sorpresa per cui ogni avversario, contro di noi, triplicherà le forze e ciò dovrà comportare, da parte nostra, maggiore attenzione. Se la Juve Stabia dovesse finire il campionato al terzo posto – aggiunge Cazzola -sarebbe fantastico. Ora però bisogna essere umili e consapevoli che se molliamo, soprattutto in termini di cattiveria agonistica, siamo una squadra qualsiasi. La differenza la fa le motivazioni e noi siamo convinti e decisi a continuare sulla strada intrapresa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>