La Spal si tiene stretto bomber Cipriani

di Samuel 0

 Giacomo Cipriani: un nome, una garanzia. Questo in casa della Spal lo sanno bene e hanno già pensato di dichiarare incedibile il bomber biancoazzurro. Il Presidente Butelli, in una intervista al quotidiano Il Resto del Carlino, ha dichiarato senza mezzi termini: “Ce l’hanno chiesto tutti e 22 i club di B, ma resterà con noi”. Anche Cipriani non vuole muoversi da Ferrara, convinto com’è che possa arrivare in serie B con la sua Spal.

D’altronte Cipriani è uno avvezzo alla cadetteria. Guardiamo, nel dettaglio, la sua lunga carriera.

Cresciuto nel Bologna, esordisce in Serie A il 19 dicembre 1999 in Perugia-Bologna 3-2.

Attaccante molto dotato fisicamente, si mette in luce in maglia rossoblu come uno dei migliori prospetti del calcio italiano, ottenendo convocazioni in svariate nazionali giovanili ed arrivando ad essere acquistato in comproprietà dalla Juventus.

Nel 2001 una doppietta contro il Milan lo consacra definitivamente. La sua carriera però viene fermata da gravi infortuni: il primo di questi arriva nel 2001 quando due operazioni al ginocchio lo costringono a quasi due anni di inattività. Una volta riabilitato, viene dato in prestito prima al Piacenza, poi alla Sampdoria.

Ritornato nel capoluogo emiliano, vi resta per tre stagioni e mezzo, ma nuovi infortuni al ginocchio non gli consentono di mettere in luce le proprie qualità. Nel 2007/08 viene ceduto in prestito all’Avellino. Nell’estate del 2008 il Bologna lo cede a titolo definitivo al Rimini, dove viene impiegato con una certa continuità. In ottobre 2009 viene acquistato dalla Spal, con la quale disputa un buon campionato segnando 9 reti.

Il campionato successivo 2010-2011 lo vede di nuovo protagonista, e adesso che è tornato, fa gola a molte squadre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>