Lanciano, Camplone: “A Pisa si poteva vincere”

di Samuel 0

 Il Lanciano è riuscito a incamerare il sesto punto in trasferta (su altrettanti pareggi, ancora nessuna vittoria) pareggiando 1-1 in Toscana contro il Pisa (posticipo di Prima Divisione girone B). La gara ha visto gli abruzzesi rincorrere i nerazzurri in seguito alla rete di Carparelli, giunta dopo un quarto d’ora.

A riequilibrare il risultato ci ha pensato Mammarella nella ripresa. A bocce ferme e verdetto definitivo, il tecnico dei quinti in classifica, Andrea Camplone, si è concesso ai microfoni della stampa affrontando lui solo (il Pisa è ancora in silenzio imposto dalla società) i giornalisti. Non ha perso tempo, Camplone, e ha immediatamente espresso la sua soddisfazione nonostante sperasse di sbancare il Romeo Anconetani:

“Continuiamo a pareggiare e questo sta quasi diventando un problema, anche perché in tante partite ci diamo da fare, costruiamo occasioni, ma alla fine ci dobbiamo sempre accontentare. Quella contro il Pisa è stata una gara strana, abbiamo giocato meglio nel secondo tempo contro un avversario che aveva bisogno di punti per uscire da una situazione di classifica deficitaria”.

Riavvolgendo il nastro della gara, il tecnico degli abruzzesi è convinto che qualcosa sia andato storto.

Ci è mancato l’ultimo passaggio – ha proseguito – è una caratteristica negativa che dobbiamo cercare di migliorare nelle prossime giornate”.

Il Lanciano in ogni caso può reputare il pareggio un risultato equo; non semplice prendere punti a Pisa ma altrettanto vero che, con un pizzico di attenzione in più, gli abruzzesi avrebbero potuto centrare il colpaccio. Camplone condivide l’analisi:

”Si, abbiamo giocato un primo tempo discreto ma preso un gol evitabile, poi però i ragazzi hanno fatto il massimo per pareggiare, e credo che alla fine con un pizzico di fortuna in più avremmo potuto centrare la vittoria”.

Due parole anche sul torneo che continua a rimanere equilibrato.

In ogni partita dobbiamo ottenere il massimo, fare punti pesanti nelle prossime giornate, il nostro obiettivo è quello di disputare un campionato tranquillo, cercando di ottenere quanto prima la salvezza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>