Menichini e Lerda, dichiarazioni a confronto prima della partita

di Francesco 0

La Lega Pro sebbene sia poco seguita in tv lascia spazio all’espressione di un buon giorno messo in campo da squadre di professionisti. C’è chi ce la mette tutta nella speranza di migliorare il campionato d’iscrizione. Ecco due dichiarazioni degli allenatori prima delle partite.

La Salernitana ha giocato con il Matera e la partita fin dalle prime battute si è dimostrata molto dura. Il tecnico dei campani, d’altronde aveva annunciato che si aspettava un avversario aggressivo in grado di stoppare il gioco in più punti del campo fino a mettere la Salernitana tra le prime in classifica, decisamente KO.

Menichini ha inquadrato così il Matera, dimostrando rispetto per gli avversari e concentrazione sulla partita:

L’avversario che ci attende domani è di quelli ostici, che si sta nascondendo per scaricare la pressione sugli altri ma che sono convinto ha grandissime qualità. Il Matera è una squadra forte con giocatori di categoria molto bravi. Mi aspetto una partita dove l’avversario cercherà di aggredirci e di non farci giocare, cercando di metterci in difficoltà. Siamo ben consapevoli di tutto questo e andiamo lì per fare la nostra partita cercando di ottenere il massimo. Voglio vedere una squadra propositiva, che scenda in campo con la giusta aggressività in fase di non possesso e che quando ha il pallino del gioco metta in pratica tutto quello su cui lavoriamo durante l’arco della settimana.

Nella stessa giornata il Lecce ha affrontato il Cosenza e anche in questo caso il tecnico leccese Lerda si è mantenuto cauto con i pronostici:

La settimana post Salerno, anche se intervallata dalla Coppa Italia, è stata positiva. Non bisogna cullarsi troppo. Quella di domani con il Cosenza è una gara che nasconde delle insidie. Quando si cambia l’allenatore ci sono sempre dei pericoli. Il Cosenza fuori casa ha ottenuto un pari a Salerno e una vittoria contro il Matera. Le gare semplici non esistono. Il Lecce dovrà mantenere sempre un atteggiamento positivo, cercando di avere sempre una grande intensità di gioco.
Che sia la cautela la bacchetta magica per le squadre migliori?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>