Il comune di Piacenza in soccorso di Fabrizio Garilli per non fallire

di Samuel 0

La buona volontà di Fabrizio Garilli, impegnato a salvare il Piacenza Calcio da un fallimento che incombe a causa dello stato di insolvenza, ha convinto il comune di residenza del club emiliano che ha deciso di sostenere l’azione dell’ammministratore unico cui il Tribunale ha concesso una proroga fino al 1 febbraio per portare avanti il piano di rientro dai debiti.

L’assessore allo sport del municipio piacentino, Paolo Dosi, ha garantito vicinanza e disponibilità da patrte dell’ammministrazione comunale per

“un aiuto concreto già nella gestione degli impianti, che sono di proprietà comunale, attraverso la condivisione di formule che possano andare incontro alle esigenze del club”.

Le parole di Dosi, tuttavia, non si sono limitate a questo:

“Siamo pronti a sostenere anche altre forme di collaborazione ritenute utili e necessarie a superare l’emergenza. Da tempo sosteniamo infatti che la società biancorossa, pur essendo privata a tutti gli effetti, rappresenta un patrimonio per l’intera comunità piacentina. Ciò che la famiglia Garilli ha realizzato con il miracolo Piacenza è ancora nel ricordo di tutti. Questo patrimonio rimarrà per sempre nella storia della città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>