Spal, presentato il nuovo allenatore Vecchi

di isayblog4 0

Una conferenza stampa affollata: giornalisti e anche tifosi. Una trentina di persone che hanno voluto presenziare al ritorno in biancazzurro di Stefano Vecchi. Non da giocatore, ma ora come allenatore. Come lui stesso ha poi voluto sottolineare: ”Sognavo di tornare alla Spal e magari allenare in serie A…”. Un pò spinta come affermazione, ma sicuramente sincera! L’introduzione è stata fatta dal Presidente Cesare Butelli che ha parlato del quarto allenatore della sua gestione: ”Sono un pò stanco… ma convinto della scelta fatta. Diciamo che è un allenatore diverso rispetto a chi lo ha preceduto. Ha un curriculum che parla da sé: tre campionati vinti in sei anni, di cui due consecutivi nelle due ultime stagioni. E’ quindi un vincente. Una peculiarità che speriamo porti con sé anche a Ferrara. Questo colpo di fulmine è decollato e si è concluso in pochi giorni. Stefano Vecchi ha subito dimostrato di voler tornare in questa città dove in passato era stato bene nella veste di calciatore. Ora possiamo quindi ripartire con l’idea di costruire cose ben fatte…”.

Eccolo quindi il nuovo allenatore. Stefano Vecchi torna a Ferrara dopo nove anni. In questo periodo ha archiviato la carriera di calciatore e iniziato quella di allenatore. Il suo curriculum sfoggia due promozioni consecutive. Sono quella conquistate con il Tritium dalla D alla 2^ Divisione e poi subito in 1^ Divisione. Tutto in un anno solare. Una cavalcata vincente che ora rappresenta il suo biglietto da visita: ” Arrivo – dice senza emozione – per ricominciare dopo un ciclo durato tre anni. Come si è ampiamente capito, torno con entusiasmo e la voglia di proporre allo stadio un certo tipo di gioco; prometto attaccamento alla maglia e di condividere i momenti di difficoltà. Dovremo da subito trovare quella serenità necessaria per lavorare intensamente. Tornare a Ferrara è personalmente importante perché qui ho vissuto pagine importanti della mia vita. Quattro anni intesi, la fascia da capitano ma pure la nascita della mia seconda figlia. Cerco quindi il salto di qualità professionale dopo aver vinto in un ambiente tranquillo, modesto ma molto organizzato come quello di Trezzo sull’Adda. E’ quindi una scelta per me importante quella di provare a cimentarmi in una realtà completamente diversa rispetto a quella in cui ho operato fino ad ora. ”Ha parlato pure di sistema di gioco e di come saranno fatte alcune scelte e valutazioni: ” Avrà un suo peso importante anche l’aspetto umano dei calciatori. E poi andremo alla ricerca del risultato attraverso la qualità. Servirà quindi abbinare l’ agonismo a calciatori di qualità. Allenando nei dilettanti sono riuscito in questo intento, ma pure lo scorso anno con il Tritium questa intenzione ha dato i suoi frutti”. Ampio spazio in chiusura della conferenza stampa è stato dato al calciomercato, al ritiro estivo e alla voglia di riscatto. Il direttore generale Giambortolo Pozzi ha poi ufficializzato il contratto rinnovato fino al 2013 (biennale), al calciatore Giacomo Cipriani: ”Sinceramente è così da parecchi mesi… Questo non vuole dire che resterà sicuramente. Se avrà delle offerte interessanti le prenderemo in considerazione”.

  • fonte: Ufficio stampa Spal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>