Capitan Basso: «Rialziamoci insieme, Bassano»

di Samuel 0

 Il Bassano non ha cominciato al massimo la stagione. Due sconfitte consecutive, quattro gol subiti e nessuno realizzato. Però nessuno ha voglia di disperarsi. Il primo a voler cambiare le cose è Andrea Basso, un capitano vero, dentro e fuori dal campo. Vittima di un fastidioso infortunio che ne ha minato la preparazione, sta facendo tutto il possibile per recuperare in tempi stretti e poter quindi rientrare in campo per poter aiutare i propri compagni:

“Ho ancora un pò di fastidio-afferma il capitano-dopo gli allenamenti sento dolore, ma sono migliorato rispetto a qualche tempo fa”.

Per uno come lui, restare lontano dal rettangolo verde è una vera sofferenza:

“Si il campo mi manca molto. Mi mancano l’adrenalina e la tensione che si prova in settimana quando prepari la partita. Domenica ho potuto andare in panchina ma pur non giocando, credetemi, la notte non sono riuscito a chiudere occhio”.

Come mister Jaconi, Basso è convinto che vi siano alcuni aspetti dove la squadra ha margini di miglioramento: “Sono fiducioso, la squadra ha valori umani e tecnici importanti, dobbiamo però lavorare sull’intensità e sulla cattiveria agonistica. Dobbiamo crescere sotto questo aspetto per tirare fuori ciò che ci ha contraddistinto la scorsa stagione. Le partite che abbiamo sin qui disputato sono state molto equilibrate, ciò che ha fatto pendere la bilancia da una parte piuttosto che dall’altra è stato l’atteggiamento. Questo è un aspetto su cui c’è la possibilità di lavorare, la determinazione dipende da noi, se vogliamo ce l’abbiamo”.

  • fonte: ufficio stampa Bassano Virtus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>