Diretta live Spal-Como 29 febbraio 2012

di Samuel 0

Recupero Prima Divisione A ventitreesima giornata

  • Stadio Mazza, Ferrara

Spal-Como 2-1: 17′ st Fortunato (S), 26′ st rig. Arma (S), 39′ st Ripa (C)

Un solo obiettivo, la vittoria: questi i propositi del pre partita in casa Spal con gli emiliani bisognosi di sfruttare al meglio l’appuntamento infrasettimanale per muovere una classifica che si è fatta pericolosa.

La squadra biancoceleste, infatti, dopo la sconfitta di Pavia è rimasta invischiata nella zona play out ed è attualmente quartultima con 19 punti all’attivo.

Per la sfida interna contro il Como – che staziona a metà graduatoria con 30 punti fatti – Vecchi non potrà contare su Maurizio Bedin e Paolo Rossi che sono stati squalificati dal giudice sportivo; 18 i giocatori convocati, tra questi anche il bomber Rachid Arma cui tocca il compito di far valere talento e fiuto del gol.

Il Como vive un momento di relativa tranquillità sebbene, nel corso della stagione, gli obiettivi iniziali siano stati ridimensionati. Lariani con il neotecnico Chiarenza, il cui esordio casalingo è stato negativo: Pisa ha sbancato il Lario tornando alla vittoria dopo quasi due mesi. Per la gara contro la Spal mancherà Nicola Ciotola ancora ai box per il problema al ginocchio e non ci sarà nemmeno il difensore Ghidotti, espulso contro il Pisa.

Come preventivabile è un Mazza disadorno, temperatura superiore ai dieci gradi. Pronti per partire. Spal in manovra da destra a sinistra.

  • 1′. Spal subito in affondo, sono i locali a partire in avanti.
  • 3′. Manovre in mediana, squadre in fase di disposizione. Il Como cerca di ripartire in velocità mentre il possesso è locale.
  • 7′. Lariani in crescita ma il baricentro alto è quello dei padroni di casa.
  • 10′. Ottimo Capecchi su Paonessa in ripartenza, la conclusione della punta ospite viene respinta dall’estremo.
  • 12′. Da Arma a Castiglia, palla in rete ma il guardalinee segnala fuorigioco. Nulla di fatto.
  • 15′. Occasione per Arma che si costruisce un’opportunità ghiotta ma la palla termina a lato.
  • 20′. Toledo e Paonessa stanno ingranando, la Spal mostra di patire gli affondi del duo d’attacco che non ha ancora preso la mira.
  • 25′. Affondo Agnelli, gran botta  epalla a lato di pochissimo.
  • 28′. Castiglia al tiro dai 20 metri, botta secca e centrale ma la palla si impenna e si spegne sul fondo.
  • 31′. Angolo Spal: palla a Migliorini che viene fermato al momento del tiro.
  • 34′. Giallo a Paonessa, intanto ancora Arma in sfondamento, grande azione personale ma al momento della conclusione, a scavalcare, l’arbitro interrompe per un fallo.
  • 38′. Spal in difficoltà, Paonessa fa il bello e cattivo tempo, retroguardia costretta a spazzare alla buona.
  • 44′. Sempre Arma d alzare il baricentro dei locali, fa un gran lavoro di possesso palla ma la difesa avversaria ha vita facile nel tenerlo lontano dai pali.
  • 46′. Fine primo tempo.
  • 2T.
  • 1′. Si riprende con la Spal in attacco, Migliorini i nsfondam,emnto centrale, bene la difesa del Como.
  • 3′. Miracolo di Capecchi che si oppone a Urbano.
  • 6′. Como in possesso palla, fase di falli tattici in mediana.
  • 9′. Ciotola al tiro, l’estremo di casa blocca.
  • 12′. Ancora Ciotola, entrato nel corso della ripresa, alla conclusione. L’esterno è entrato in partita fin da subito.
  • 17′. Gol Spal, conclusione di Castiglia respinta, palla aFortunato che calcia e la mette nell’angolino.
  • 24′. Como meno brillante della prima parte dalla tre quarti in su. La Spal ora attende e si rilancia in contropiede.
  • 26′. Fallo di Diniz su Laurenti, siamo in area ospite, è rigore. Al tiro Arma, palla in rete.
  • 30′. Clamoroso Arma: occasionissima per la doppietta, si lascia ipnotizzare da ottima posizione.
  • 31′. Fallo su Paonessa a 30 metri dalla porta avversaria. Nulla di fatto. Ma è il Como che resta in manovra anche se il doppio svantagggio sembra aver inciso dal punto di vista psicologico sui lariani che hanno meno di un quarto d’ora per recuperare.
  • 33′. Ancora Arma si divora un gol fatto, ottima la posizione del tiro, pessima la conclusione.
  • 39′. Clamoroso errore della retroguardia locale, palla a Ripa che calcia al volo e trova un gran bel gol. I lariani accorciano.
  • 41′. Pericolosissimo il Como ancora con Ripa, palla a lato di poco.
  • 44′. Capecchi salva il punteggio su colpo di testa di Ripa.
  • 48′. Finisce 2-1 nonostante il forcing finale ospite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>