Paganese, a Bolzano vietato sbagliare

di Samuel 0

Dopo la conferma al tecnico Capuano, dopo una settimana condita da una dura reprimenda da parte della società e da un “vivace” confronto con i tifosi, la Paganese domani è chiamata al pronto riscatto contro il Bolzano. Una curiosità: la gara si giocherà allo stadio “Marco Livio Druso”, tribuno dell’Antica Roma che voleva estendere la cittadinanza romana agli Italici. Al di là delle digressioni storiche, servirà una Paganese in formato arena gladiatoria per mettere paura ad un Sud Tirol che arriva da tre risultati non entusiasmanti ma di certo ha le carte in regola per puntare alla zona play-off.

Prima della sfida di Bolzano, a parlare in casa azzurrostellata è stato il bomber per eccellenza Gaetano Romano, che commenta il particolare momento che sta attraversando la Paganese.

“Anche se ho visto solo il match con la Salernitana che fu perso immeritatamente, credo che Trapani fará di tutto per rialzare questa squadra – dice Romano intervenuto alla finale del torneo intitolato alla memoria del giovane tifoso azzurro Alfonso Attianese – perchè ha fatto sacrifici per portarla in serie C1. Lui ci mette il cuore sempre e a gennaio fará gli acquisti giusti per risollevare le sorti di questa compagine. Sono convinto che la Paganese riuscirá a togliersi dalle sabbie mobili della classifica”.

Ultime dal campo – Capuano ha ancora tanti giocatori fuori per infortuni o squalifiche: mancheranno di sicuro Fusco, Triarico e probabilmente Casisa per vari acciacchi e Cuomo per lo stop di un turno inflittogli dal giudice sportivo. Quattro potenziali titolari in meno, tenendo presente che Lepri e Tedesco, se venissero recuperati, non potranno essere al top perché reduci da un prolungato periodo di assenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>