Sorrento, Sarri contento a metà

di Samuel 0

 Il Sorrento non riesce a decollare. La squadra c’è (una vittoria e tre pareggi nelle prime quattro gare della stagione), il gap con la vetta è solo di quattro punti (ed è difficile pensare, con tutto il rispetto, che Como e Carpi saranno ancora lì in primavera) eppure non si vede ancora quella coralità necessaria. Ciò nonostante, mister Maurizio Sarri palesa ottimismo dopo il pareggio a reti bianche contro il Taranto.

“Ho visto una squadra molto più solida rispetto a domenica scorsa – spiega il tecnico rossonero a Il Mattino -. Nel primo tempo non siamo riusciti a dare qualità alle azioni, ma l’assetto generale è stato adeguatamente compatto. Nella ripresa, invece, abbiamo fatto sicuramente meglio in fase di impostazione dando continuità al gioco e la squadra mi ha dato la sensazione di essere in cresciuta protesa a cercare il gol della vittoria fino all’ultimo minuto“.

 

Gol che sono arrivati a grappoli contro Monza, Pavia e Como. E che invece non hanno prodotti reti contro il Taranto. Sarri però difende la sua squadra: “Entriamo in campo sempre per vincere – aggiunge Sarri –, anche quando giochiamo contro la prima e la seconda in classifica: il Como ed il Taranto sono due buone squadre contro le quali il Sorrento ha dato la sensazione di poter vincere, a Como concedendo qualcosa di troppo nel primo tempo, contro il Taranto concedendo meno, ma sicuramente abbiamo fatto un passo importante in avanti, sempre applicati a non subire gol nel primo tempo”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>