Sottil, Siracusa: «Stimolante giocare a Trieste»

di Redazione 0

Per la trasferta del “Nereo Rocco” contro la Triestina, dell’ex Lucas Longoni, l’allenatore del Siracusa Sottil tornerà a sedere in panchina. È stato, infatti, accolto, dalla Corte di Giustizia Federale, il ricorso effettuato dall’U.S. Siracusa relativo alla riduzione della squalifica dell’allenatore.

Torna in panchina e così come contro il Latina, l’allenatore è determinato a far bene. Sulla  riduzione della squalifica e suoi punti di penalizzazione Sottil ha detto:

“Mi fa piacere tornare in panchina ma avrei sicuramente preferito rimanere ancora in tribuna ed avere i due punti in classifica. C’è dispiacere e rammarico per la penalizzazione perché i punti sono stati conquistati con dedizione e lavoro. Eravamo a conoscenza di tutto, abbiamo assorbito la botta e andiamo avanti. Il nostro dovere è quello di lavorare e lottare su ogni campo”.

Sulla gara contro la Triestina, mister Sottil ha detto:

“Sarà certamente una gara stimolante da ogni punto di vista. Ho ancora qualche dubbio sulla formazione ma fortunatamente ho  qualche ora per poter decidere. Ho l’imbarazzo della scelta, i ragazzi stanno tutti bene e questo mi permette di poter scegliere con tranquillità. Il nostro obiettivo è di andar a Trieste per vincere”.

Qui Triestina. La squalifica di Princivalli dovrebbe facilitare l’esordio dell’ultimo arrivo Mattielig a centrocampo. In difesa, come cursore di destra, probabile l’avvicendamento tra Gissi e D’Ambrosio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>