Chiaretti-Rantier, il Taranto torna alla vittoria

di Samuel 0

TARANTO – MONZA 2-1

  • MARCATORI p.t. 1′ Cusaro, 34′ Chiaretti; s.t. 44′ Rantier.
    TARANTO (3-4-3) Bremec; Sosa, Di Bari (10′ s.t. Colombini), Prosperi; Garufo, Giorgino, Sciaudone, Rizzi (1′ s.t. Antonazzo); Chiaretti, Guazzo (27′ s.t. Girardi), Rantier. A disp. Faraon, Cutrupi, Di Deo, Russo. All. Dionigi.
    MONZA (5-4-1) Castelli; Uggè, Cattaneo, Cusaro, Fiuzzi, Campinoti; Nappello (18′ s.t. Torregrossa), Palumbo (41′ s.t. Valagussa), Romano, Da Matta (31′ s.t. Velardi); Colacone. A disp. Marcandalli, Anghileri, Ferrario, Chemali. All. Motta.
    ARBITRO Ripa di Nocera Inferiore.
    NOTE paganti 3.467, abbonati 949, incasso di 42.369,44 euro. Ammoniti: Nappello, Fiuzzi, Cusaro, Chiaretti. Angoli 9-3.

Finalmento allo stadio “Iacovone” il pubblico ha potuto gioire per il ritorno alla vittoria del Taranto. La squadra di Dionigi, dopo aver raccolto un solo punto nelle ultime due gare, torna a conquistare l’intera posta in palio contro un Monza reduce da cinque pareggi consecutivi e dunque squadre non facile da affrontare.

La gara è stata, anzi, ancor più difficile, visto che dopo nemmeno un minuto, errore della difesa tarantina e Cusaro ha insaccato portando in vantaggio i brianzoli. Il Taranto non è riuscito facilmente a riordinare le idee, ma quando ha cominciato a ingranare ha dimostrato di sapere giocare bene. Al 34′ è così arrivato il pareggio grazie al centro di Chiaretti. Nella ripresa, un Monza a difesa della linea del Piave ha impedito e osteggiato al Taranto di orchestrare la sua manovra offensiva e la gara sembrava scivolare verso il pareggio. Invece, al 44′, un colpo di Rantier e una gioia enorme dei tifosi jonici. Anche se a tre punti di distanza, il Taranto continua ad inseguire la capolista Ternana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>