Taranto a forza tre: il Como è battuto

TARANTO-COMO 3-1
MARCATORE p.t. 5′ Guazzo, 16′ Rantier su rigore; s.t. 37′ Girardi, 47′ Tavares (C)
TARANTO (3-4-3) Faraon; Cutrupi, Coly, Prosperi; Antonazzo, Di Deo (37′ s.t. Pensalfini), Sciaudone, Rizzi; Chiaretti, Guazzo (29′ s.t. Girardi), Rantier (21′ s.t. Giorgino). A disp. Maraglino, Colombini, Garufo, Pensalfini, De Gasperi, Girardi. All. Dionigi.
COMO (4-4-1-1) Giambruno; Diniz, Zullo (18′ s.t. Ciotola), Urbano, Som; Ghidotti, Salvi, Lulli, Filippini (29′ s.t. Tavares); Toledo; Ripa. A disp. Conti, Vicente, Ardito, Bardelloni, Romano. All. Ramella.
ARBITRO Saia di Palermo.
NOTE Paganti 3.273, abbonati 949. Ammoniti: Giambruno, Urbano, Zullo, Diniz, Prosperi, Faraon, Salvi, Rizzi, Girardi. Angoli: 8-7

Nonostante proprio in casa sia arrivata la sconfitta più amara della stagione (contro la capolista Ternana), il Taranto continua ad essere una macchina da gol e da punti allo stadio “Iacovone”. Anche per il Como c’è poco da fare. I lariani, che fino a questo momento hanno disputato un ottimo avvio di stagione, vengono sconfitti malamente e solo la rete di Tavares al 92′ rende meno pesante il passivo.
Pronti via e dopo appena cinque minuti di gioco Taranto già in vantaggio. Ci pensa Guazzo (preferito a Girardi) a portare in vantaggio i padroni di casa. Nemmeno il tempo per riorganizzare le idee, e Rantier raddoppia su calcio di rigore. Nella ripresa chiude definitivamente i conti proprio Girardi subentrato nella staffetta con Guazzo. Per il Como solo la rete della bandiera.

1 commento su “Taranto a forza tre: il Como è battuto”

Lascia un commento