Calcioscommesse Last Bet diretta live interrogatorio Gervasoni 22 dicembre 2011

di Redazione 0

ULTIMORA: Carlo Gervasoni da quasi due ore davanti ai pm di Cremona, avrebbe ammesso responsabilità e parlato di altre partite legate allo scandalo del calcioscommesse.

E siamo arrivati a giovedì 22 dicembre, terzo giorno di interrogatori davanti ai giudici della Procura di Cremona per i calciatori coinvoltio dall’indagine Last Bet sul calcioscommesse. Dopo le prime e importanti ammissioni di Alessandro Zamperini e Filippo Carobbio, è giunto ora il momento di Carlo Gervasoni (interrogato nel primo pomeriggio con Luigi Sartor).

Nello specifico, all’ex calciatore del Piacenza, già sospeso e arrestato due giorni fa, viene mossa l’accusa di essere colui che ha garantito al gruppo degli slavi (cosiddetto degli zingari) un contributo fidato e stabile per oltre un anno, con

“particolare riferimento – dicono gli atti – alle partite che vedevano coinvolte le squadre nelle quali via via militava, Mantova, Cremonese e Piacenza, svolgendo altresì attività per reclutare calciatori disponibili a farsi corrompere e mantenendo con costoro i contatti”.

Gervasoni è ritenuto uno degli imputati più importanti perché il suo ruolo all’interno dell’organizzazione sarebbe notevole e ben definito: il rapporto con tra gli slavi e il difensore sarebbe infatti legame indissolubile e di totale collaborazione ai fini dell’alterazione delle gare.

Quel che il gip di Cremona, Salvini, contesterà invece a Sartor è di essere il contabile dell’area di scommettitori bolognesi della quale era parte integrante anche Giuseppe Signori.

In attesa che il pomeriggio di interrogatorio abbia inizio, due considerazioni, entrambe apripista di uuno scenario amaro: la prima è che il giro di inchieste si starebbe man mano allargando fino a coinvolgere le gare di serie A; la seconda è che si comincia a fare il nome di qualche dirigente coinvolto nel giro. Riferiamo le informazioni prendendole con le pinze, ma è il corso verso cui conducono gli atti d’indagine.

Altra novità di giornata è data dall’esistenza di un supertestimone, indicato come fonte Alfa, che potrebbe svelare una serie di informazioni cruciali. Ovviamente, non ha nè volto nè nome.

  • Ore 16.10. Siamo vicini al momento topico: a minuti atteso l’inizio degli interrogatori di giornata. Si dovrebbe iniziare con quello di Gervasoni. Intanto, pare che la fonte Alfa sia in grado di dimostrare il coinvolgimento di arbitri e calciatori della massima serie allo scandalo scommesse.
  • Ore 17.30. Non trapela ancora nulla: uffici blindati. Dalla testimonianza di Gervasoni ci si attende tuttavia molto: qualora collaborasse, l’ex difensore del Piacenza potrebbe anche essere decisivo nel delineare trame e organizzazione.
  • Ore 18. Ormai davanti al gip Guido Salvini e al procuratore Roberto Di Martino da più di un’ora e mezza ore, Gervasoni avrebbe accennato anche ad altre partite di campionati minori su cui sarebbe intervenuto il clan di cui era parte integrante.
  • Ore 18.40. Trapela la notizia che il legale di Gervasoni abbia ricevuto minacce di morte.
  • Ore 19.20. Gervasoni sarà risentito dai pm nei prodssimi giorni. Il legale: “Non può essere sereno un ragazzo che si trova in carcere per la prima volta in vita sua. Mi è apparso sereno compatibilmente con lo shock dovuto al carcere”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>