Sassari Torres, l’iscrizione in Lega Pro a rischio per mancanza di fondi

di Marco Mancini 0

Il salto dalla Serie D alla Lega Pro è duro per tutti, e delle volte non tutti i club riescono a compierlo. Nemmeno se sei una squadra dal passato glorioso con oltre un secolo di storia. Stiamo parlando della Sassari Torres, squadra che lo scorso anno ha vinto il campionato di D e che ora dovrebbe iscriversi alla Seconda Divisione della Lega Pro. Dovrebbe, appunto. Mancano i soldi per farlo, e se entro la fine del mese non si troveranno, il club sardo sarà costretto a scendere nuovamente di categoria.

A lanciare l’appello è il presidente Antonello Lorenzoni che da anni sostiene con le sue sole forze il club, ma che passando in due stagioni dall’Eccellenza alla Lega Pro prova adesso un peso insostenibile. Secondo quanto riferisce Lorenzoni, per l’iscrizione del club servono 2 milioni di euro, di cui mezzo milione da portare come fidejussione in Lega entro il 30 giugno o niente iscrizione. Per questo ora rivolge un appello a tutti, sia gli imprenditori che alle istituzioni locali e regionali, per dargli una mano a fare iscrivere la società al prossimo campionato.

Addirittura Lorenzoni arriva al punto di proporre di regalare la squadra a chiunque gli assicuri che la iscriverà al torneo, o anche di fare il socio di minoranza senza intascare un euro, piuttosto che subire l’onta della retrocessione d’ufficio perché non si hanno i soldi necessari per l’iscrizione. La beffa poi è arrivata proprio negli ultimi giorni quando la banca a cui si era rivolto per ottenere il prestito in un primo momento glielo aveva accordato, ma poi ha dovuto ritrattare perché nel suo statuto compariva la specifica che il supporto finanziario poteva essere dato solo a squadre dilettantistiche. Ma la Lega Pro è una categoria di professionisti, e quindi addio soldi. Forse era meglio rimanere in Serie D. Intanto il tempo passa, se entro la settimana prossima nessuno si farà avanti, sarà difficile, se non impossibile, vedere la Torres in Lega Pro.

Foto: Torres su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>